Prenota online e viaggia sereno

Appartamenti selezionati

Sempre al tuo servizio

Tu sei qui

Guide della Liguria: La Spezia e provincia

La Spezia, borgo marinaro che si affaccia sul famoso Golfo dei Poeti, ha notevoli cose da offrire al visitatore. Certamente non si può soggiornare a La Spezia senza una visita al Museo Navale, con all’interno una collezione del tipico arsenale militare, modelli di imbarcazioni, fari e armamenti che rappresentano in pieno la tradizione marinaresca e militare navale della città. Per chi vuole conoscere un po’ meglio la storia delle popolazioni locali si consiglia un sopralluogo al Museo Civico Umberto Formentini che raccoglie numerosi statue di stele della Lunigiana, sculture delle popolazioni antiche abitanti dell’area.
Dal Castello di San Giorgio si può ammirare una bellissima vista sulla città. Nel centro storico non può mancare una passeggiata in via del Prione, dove si incontra il teatro Civico ed alcuni edifici nobiliari. Nella stessa strada si trova anche il Museo Civico Amedeo Lia, con opere d’arte e incisioni da epoca medioevale a quella moderna. Per respirare un po’ di aria di mare si consiglia una passeggiata sul lungomare sino al faro o al ponte Revel che conduce sino al nuovo porto turistico, ove si possono ammirare imbarcazioni a vela e yacht di goni fattezza e dimensioni.
Anche La Spezia ha numerose trattorie dove si possono gustare i piatti tipici del posto come muscoli ripieni, acciughe e la Mesciua (una zuppa di ceci e grano), nonché la famosa farinata con farina di ceci, da gustare assolutamente sottile e ben calda.

I luoghi intorno a La Spezia sono tra i più affascinanti della Riviera Ligure. Come non visitare la perla di Portovenere e le sue grotte marine di Byron, dalle cui falesie è possibile tuffarsi in un’acqua verde e cristallina.
Le Cinque Terre, patrimonio dell’Umanità Unesco e la sua via dell’Amore che permette di esplorare attraverso un percorso naturalistico e romantico, tutti i suoi borghi e di scattare foto indimenticabili. Ma anche il borgo marinaro di Tellaro, un gioiello che si esalta ancora di più durante le festività come il Natale subacqueo e la Sagra del Polpo. O ancora un tuffo nella Baia Blu di Lerici, un’esperienza di surf a Levanto o una visita nei carruggi di Saranza e del suo mercatino d’antiquariato la “soffitta nella strada”. Il Golfo dei Poeti, La Spezia e le Cinque Terre vi aspettano per un soggiorno indimenticabile.

La leggenda di Tellaro Le origini del borgo risalgono al X secolo ed il nome deriva da “tela” o “telaio” per i commerci di tele e stoffe che erano molto fiorenti nei primi secoli dopo la costruzione del borgo; in alcuni documenti storici infatti Tellaro è...

Dettagli

Cosa vedere a Sarzana Sarzana è nota per le diverse fortezze, come la Fortezza di Sarzanello, restaurata nel 1814 e che ospitò il re Carlo Alberto nel 1837, oppure la Fortezza Firmafede, il più importante edificio della cinta muraria sarzanese, e infine le stesse...

Dettagli

Un po' di storia di Portovenere Portovenere sorge su una estremità di una penisola della riviera ligure di levante nella sponda occidentale del Golfo di La Spezia. Un noto centro marittimo già in epoca romana, nel 643 d.C. fu distrutta dai Longobardi in fase di...

Dettagli

Cosa vedere a Levanto Le tipiche case colorate, gli edifici di un certo pregio e le tipiche strade del centro storico sono pronte ad accogliere il turista, tra vetrine di botteghe e profumi del luogo. Camminando per il centro non ci si può esimere dal sentire i profumi...

Dettagli

Cosa vedere a Lerici Di notevole interesse storico e culturale è il castello di Lerici, costruito intorno al 1240 ad opera di Pisa che agì a lungo come baluardo di difesa cittadina negli scontri tra Pisa, Genova e Firenze. Nel corso dei secoli Lerici subì diversi...

Dettagli

Cosa vedere a Framura L'economia di Framura oggi si basa in particolare sulle attività recettive del turismo, sia vacanziero, sia enogastronomico. Il mare, con le sue piccole spiagge e le rocce a picco sul mare, rappresentano la perla di questa località. Queste...

Dettagli

Cosa vedere a Deiva Marina Merita una visita la nota Chiesta di S. Antonio Abate del settecento e l’antico Castello dei Da Passano, una famiglia discendente dai nobili Conti di Lavagna, che possedeva Deiva come proprietà feudale fino intorno al X secolo. Sotto la...

Dettagli

Cosa vedere a Riomaggiore Sono degne di una visita il castello detto “Castellazzo di Cerricò”, risalente al XIII secolo, recentemente ristrutturato come centro ai attività culturali e didattiche. Inoltre la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, sorta nel...

Dettagli

Cosa vedere a Manarola Per l’ingresso viene richiesto un biglietto il cui ricavato serve per le opere di manutenzione strutturale del posto. Chi viaggia in treno può pensare di acquistare la “Carta Cinque Terre Treno” che consente oltre all’ingresso gratuito...

Dettagli

Cosa fare a Corniglia Corniglia è un piccolo borgo, non accessibile con l’auto, bensì più facilmente con il treno o a piedi. Nel borgo ci sono molti servizi, bar, enoteche, gastronomie. Sul posto si possono gustare i tipici piatti locali come le trenette al pesto,...

Dettagli

Pagine