Prenota online e viaggia sereno

Appartamenti selezionati

Sempre al tuo servizio

Tu sei qui

Guide della Liguria: Imperia e provincia

Imperia, perla della Riviera dei Fiori. Una città che offre moltissimo, dalle bellezze architettoniche del Parasio, i centri storici di Oneglia e Porto Maurizio, le due anime della città, sino alle spiagge della zona di Borgo Marina e la vita notturna che ferve a Calata Cuneo. Dopo aver superato il Molo Lungo di Calata Cuneo a Oneglia, si può visitare Borgo Peri e la sua bella passeggiata lungo mare o percorrere la Spianata, una bella piazza che costeggia la spiaggia di sassi. Durante l’estate e le festività di San Giovanni l’area si popola di feste, stand, e divertimenti per i piccoli. In questa zona si può godere d’estate di un piacevole relax appoggiandosi a stabilimenti o alle spiagge libere nei pressi della Galeazza. In queste zone si possono praticare anche snorkeling e sub, oltre che surf e windsurf.
L’altra località è Borgo Prino a Porto Maurizio dove si può godere di una bella passeggiata nella zona di Borgo Foce, anche qui la zona è ricca di spiagge, ristoranti, bar e divertimenti per i piccoli. D’estate la sera la zona brulica di persone attratte dalla buona cucina ligure o dalla musica che anima i locali della zona. A Imperia da non perdere l’evento “Olioliva”, ogni secondo weekend di novembre, festa dell’olio nuovo prodotto di eccellenza del territorio, in particolare per la qualità taggiasca. Le altre tradizioni locali sono legate a Ineja, festa patronale di San Giovanni Battista nella settimana del 24 giugno, con stand espositivi, bancarelle di artigianato e specialità culinarie tipiche come il celebre stoccafisso all’onegliese. Da non perdere anche la Fiera del libro di Imperia a inizio estate e la manifestazione Solevento a Borgo Marina nei primi weekend di Aprile con esibizioni di aquiloni per grandi e piccoli.

I dintorni di Imperia sono altrettanto affascinanti e ricchi di storia, cultura e manifestazioni. Come non visitare i bellissimi giardini di Bordighera, il borgo arroccato di Cervo con il suo borgo antico mirabile alternanza di archi, viottoli e scalinate, oppure esplorare l’entroterra di Sanremo attraverso percorsi di trekking sino alla nota Bussana Vecchia o perdersi nella Val Nervia in bellissime località nascoste come Pigna, Dolceacqua e Apricale. Per chi è appassionato di barche e sport acquatici si può appoggiare a Taggia o al porto turistico della Marina di Aregai vicino Santo Stefano al Mare, zone che ospitano anche famose regate velistiche. C’è solo un imbarazzo della scelta per chi sceglie la zona di Imperia come destinazione delle proprie vacanze!

Alla scoperta di Ventimiglia Nella parte moderna di Ventimiglia si consiglia la visita al Museo archeologico, ospitato nella sede del Palazzo del Comune. La vecchia cinta muraria in qualche tratto è ancora visibile, come presso Porta Piemonte e Porta Nizza. Nella parte...

Dettagli

Cosa vedere a Taggia Nel centro vale la pena visitare la fontana di Santa Teresa, il palazzo dei Clavesana e la Chiesa di Santa Lucia fuori le mura. All’interno della terza cinta muraria troviamo poi i principali monumenti come palazzo Curlo e il palazzo...

Dettagli

Cosa vedere a Santo Stefano al Mare A difesa delle incursioni saracene nel 1544 fu costruita la Torre a difesa del Rio Torre, la quale oggi ospita la sede del Municipio, poi seguita nel 600 dalla costruzione di un’altra torre in località Aregai. A Santo Stefano è...

Dettagli

Cosa vedere a Sanremo Numerosi sono i monumenti e le chiese che sono degne di visita a Sanremo: Corso Matteotti e il suo Casinò, la chiesa russo-ortodossa di San Basilio della fine dell’800, il Palazzo Borea D’Olmo del XVII secolo che ospita al suo interno il Museo...

Dettagli

Cosa vedere a Ospedaletti Il clima particolarmente mite ne fanno un punto di attrazione per soggiorni sia estivi che invernali. La bellezza del posto è anche esibita dalla lussureggiante vegetazione di tipo sub-tropicale, con palme, ficus e cactacee. Negli anni questa...

Dettagli

Cosa vedere a Diano Marina Tracce del passato preistorico e di epoca romana si possono osservare tra l’Ospedale e il Palazzo comunale, poi la Chiesa di S.Nazario e quella di S.Siro. Vale la pena visitare la Chiesa romanica di SS. Nazario e Celso del XIII secolo,...

Dettagli

Cosa vedere a Cervo Sulla Collina che domina Cervo sorge il Castello dei Clavesana, che oggi ospita il Museo Etnografico del Ponente Ligure, un esempio di chiesa fortificata, venne edificata dai Cavalieri di Gerusalemme, durante il periodo delle prime crociate ed...

Dettagli

Cosa vedere a Bordighera Lo sviluppo urbanistico di Bordighera si deve in gran parte all’architetto francese Charles Garnier, che costruì una villa pensile sul mare, fornendo un’impronta di stile che sarà ripreso il molte residenze signorili della città....

Dettagli